fbpx

Web Marketing PMI: Più clienti in meno tempo (caso studio + video intervista)

Web marketing PMI può davvero portare più clienti in meno tempo alle piccole e medie imprese che operano nel settore dell’edilizia?

L’abbiamo già visto in un precedente articolo, oggi invece ce lo racconta Stefano Taddei di alferinfissi.it.

Stefano, dopo alcuni mesi con Marketing al Millimetro, ci porta una testimonianza reale su com’è cambiata la percezione della sua azienda e, di conseguenza, il numero di clienti reali e potenziali acquisiti.

Nel lavoro svolto insieme, dopo aver costruito la strategia per la sua azienda di infissi, ci siamo occupati anche del marketing operativo con il pieno controllo di attività e risultati.

Prima di vedere la video intervista di Stefano, partiamo da un punto fondamentale: come e perché Stefano ha deciso di affidarsi a Marketing al Millimetro.

Web Marketing PMI: come fare se parti da zero

Come e perché una piccola o media impresa decide di fare marketing?

I motivi posso essere diversi.

C’è chi lo fa perché l’ha visto fare ai concorrenti (e magari confonde il marketing con i volantini e i post sponsorizzati su Facebook), oppure perché ha difficoltà ad acquisire nuovi clienti.

Ad oggi, il web marketing per PMI è ormai indispensabile per tutte le imprese aziende.

Nel caso di Stefano e alferinfissi.it, la spinta a rivolgersi a Marketing al Millimetro è stata il bisogno di farsi conoscere, come detto proprio da Stefano durante la video intervista:

«Anche se siamo qui dal 1986, è capitato ci fosse ancora gente che non sapesse che ci occupiamo di porte e finestre (sorride). Quindi la nostra esigenza era proprio quella di farci conoscere».

Un altro dato importante è che Stefano partiva da zero. Prima di Marketing al Millimetro non aveva avuto altre esperienze di marketing:

«Non abbiamo mai avuto esperienze con altre agenzie; nel senso che, magari, capitava che venissero a proporci qualcosa, ma non avevamo mai preso in considerazione l’idea di sfruttare mezzi come il computer, internet, il blog, il sito o la pagina Facebook per farci conoscere».

Ovviamente, l’esigenza del cliente di farsi conoscere non può limitarsi alla semplice pubblicità o creatività.

Perché, per assurdo, anche tu potresti farti conoscere e diventare popolare, senza che questa popolarità ti porti più clienti, più vendite e profitti reali.

Può sembrare scontato, ma deve essere chiaro soprattutto quando parti da zero.

Un conto è farti conoscere.

Un altro conto è acquisire più clienti, fare più vendite e più profitti con una strategia che prevede anche il farti conoscere.

Chiarito questo, proseguiamo il caso studio.

Web Marketing per le PMI: il vantaggio dell’azienda verticalizzata in edilizia

Uno dei vantaggi per Stefano e Alfer Infissi è stato trovare in Marketing al Millimetro un’azienda di marketing verticalizzata in edilizia.

Che cosa significa? Innanzitutto che abbiamo sviluppato, lavorando con oltre 60 aziende e attività edili, una profonda conoscenza del processo di acquisto dei potenziali clienti finali in questo settore.

Perché se è vero che le leggi del web marketing per le PMI si applicano a diversi settori, è anche vero che il processo di acquisto dei clienti finali per un articolo che costa poche decine di euro è diverso dal processo per comprare o ristrutturare la propria casa o il proprio ufficio.

Tutto ciò è stato percepito subito da Stefano:

«Abbiamo trovato un partner già formato nel settore. Quindi per noi è stato tutto facile, sia confrontarsi con Guido o con te Maddalena, sia portare avanti una strategia di marketing ad hoc per la nostra azienda». 

A questo vantaggio corrisponde anche una comunicazione interna tra Marketing al Millimetro e Stefano molto agile, veloce e allo stesso tempo il più efficiente possibile:

«Anche con semplici parole o semplici vocali o messaggi, si riesce a comunicare tra di noi e poi a trasformare il tutto in dei post o articoli sul blog, mirati alla nostra azienda; che parlino di noi o di problemi specifici o, ancora, di quesiti che ci vengono posti dai nostri clienti e che poi trasformiamo in post o in articoli sul blog, che poi vengono pubblicati».

Web Marketing per le PMI: come si imposta una strategia?

Per rispondere in maniera completa alla domanda come si imposta una strategia? non basta un solo articolo.

Ma sicuramente, per Marketing al Millimetro, una strategia parte dall’analisi del modello di business, numeri e posizionamento dell’impresa, che effettuiamo sempre in consulenza con i nuovi clienti.

Solo dopo l’analisi si può passare alla costruzione del marketing e dei canali digitali, cartacei e locali come del sito web, dei social e di tutta l’operatività.

Nel caso di Alfer Infissi, abbiamo notato che un elemento da potenziare erano proprio le pagine social.

E così, oltre all’attività sul blog, abbiamo potenziato la presenza sui social e sulla pagina Facebook dell’azienda.

Attraverso il piano editoriale e le campagne pubblicitarie geo-localizzate sul territorio, abbiamo rafforzato il posizionamento dell’azienda e attratto nuovi potenziali clienti in target.

Risultati che puoi vedere raccontati e commentati proprio da Stefano.

Web Marketing PMI: il caso studio e l’intervista di Stefano

Com’è cambiata la percezione dell’azienda di Stefano?

«La percezione è cambiata tantissimo, in quanto prima non eravamo visibili e oggi, invece, lo siamo.

Marco, grazie ai suoi post, è diventato un personaggio molto conosciuto nella zona e molta gente lo ferma per strada, al bar a colazione.

Inoltre, questo comporta anche il fatto che dal social il potenziale cliente si sposta sul blog o sul sito, che rappresenta poi il vero volto della nostra azienda.

Infatti, quando un cliente ci contatta o passa di qui in showroom, c’è sempre una richiesta da parte nostra di sapere da dove proviene, come ci ha conosciuto e perché è venuto da noi.

Quindi, so che effettivamente è qualcosa che funziona. Il target ormai è cambiato: ormai le persone sui social rientrano tutte nel nostro target, quindi dai 25 ai 60/70 anni rappresentano tutti potenziali clienti e, grazie alla presenza sui social, veniamo riconosciuti».

E il lavoro fatto con Marketing la Millimetro ha facilitato le vendite?

«Chi dal social passa poi a visionare il nostro blog o sito e poi viene in showroom, di certo, è già formato e sa già quello che troverà. E questa è stata l’esperienza con la nostra azienda».

Guarda qui l’intervista completa con Stefano Taddei.

Web PMI Marketing: qual è la prima azione da fare per avere più clienti in meno tempo?

Per noi di Marketing al Millimetro è richiedere una prima consulenza gratuita con noi.

E vogliamo anche aggiungere un altro elemento importantissimo del nostro lavoro: i report.

Uno degli errori più comuni, infatti, quando si inizia a fare marketing è fissare gli obiettivi senza misurare e monitorare costantemente i risultati.

Per evitare questo errore così comune, elaboriamo costantemente report che inviamo ai clienti.

Semplicemente, gli mostriamo – numeri alla mano – che cosa sta “funzionando” e che cosa no.

E così possiamo correggere subito il tiro in corsa, oppure potenziare ciò che sta “funzionando” oltre le nostre aspettative.

Una scelta che anche Stefano, in particolare, ha molto apprezzato. 

«Grazie ai report si è visto, ad esempio, che il post sul cappotto funziona meglio rispetto a quello sul cassonetto. Quindi, in questo momento di Superbonus, si è preferito puntare sul primo.

Però, questo si è visto dai report, perché c’è stata una preferenza, un afflusso maggiore su determinati post.

Quindi, trovarsi ogni quindici giorni, fare il programma e vedere quale strada prendere è una cosa, secondo me, basilare.

Noi siamo contenti di questo rapporto e sta funzionando perché, ripeto, c’è più consapevolezza da parte delle persone che vengono da noi.

Siamo percepiti a un livello più alto rispetto a qualche anno fa e non pensavo ci si dovesse approcciare ai social, però è cosi».

Stefano ha ottenuto questi risultati e non pensava ci si dovesse approcciare ai social.

Forse anche tu vuoi ottenere risultati simili (e perché no, superiori) e magari hai, proprio come Stefano, qualche idea su “come si debba fare”.

E allora, sottoponi a noi la tua idea durante la tua consulenza gratuita.

Compila il modulo qui sotto, ti risponderemo in 24 ore e valuteremo insieme le potenzialità della tua azienda o attività in edilizia.