2 GIORNI DAL VIVO PER APPLICARE NELLA TUA AZIENDA IL SISTEMA TESTATO SU OLTRE 300 IMPRESE PER GUADAGNARE CON CERTEZZA QUANTO VUOI DA TUTTI I TUOI LAVORI, SENZA MAI ANDARE IN PERDITA

21/22 Maggio

Hotel Grand Milan Saronno

2 GIORNI DAL VIVO PER APPLICARE NELLA TUA AZIENDA IL SISTEMA TESTATO SU OLTRE 300 IMPRESE PER GUADAGNARE CON CERTEZZA QUANTO VUOI DA TUTTI I TUOI LAVORI, SENZA MAI ANDARE IN PERDITA

21/22 Maggio

Hotel Grand Milan Saronno

Il marketing dei contenuti: come attrarre e fidelizzare i clienti

Quando un’azienda che opera in edilizia decide di lavorare sul proprio marketing, è per lo più propensa a pensare di dover buttare via tutto quello che ha fatto in precedenza, senza salvare nulla. 

In realtà, il marketing è, o dovrebbe essere, un vero e proprio lavoro di artigianato che – in quanto tale – si basa sul “fare con quello che si ha, prima di tutto, per creare risultati nuovi”

Questo significa, in parole povere, che se ad esempio gli articoli di un blog hanno già ottenuto risultati notevoli, è giusto tenerli in considerazione. Insomma, se la produzione di alcuni contenuti ha già funzionato molto bene, perché mai non se ne dovrebbe tenere conto?

Questa è ovviamente una domanda retorica, ma ci porta a un quesito essenziale: quanto valgono i contenuti nel marketing?

(Spoiler: tantissimo!)

Non esiste contenuto senza analisi

In un mondo in cui le persone divorano letteralmente qualsiasi tipo di contenuto per i più disparati motivi (dall’informazione all’intrattenimento etc..), la produzione dei contenuti è sempre di più un lavoro di strategia, e questo significa che per produrre anche solo un contenuto è necessario non affidarsi al caso, ma calibrare ciò che si va a creare sempre e comunque in base a 3 cose fondamentali:

  1. obiettivi 
  2. risorse
  3. tempi. 

Insomma, la verità è che il marketing basato sui contenuti deve derivare da uno schema molto preciso definito dalla strategia. Questo è l’unico modo per evitare che un contenuto – la cui creazione costa fatica e tempo – non arrivi a nessuno e non produca neanche un dato utile.

A questo punto, la produzione dei contenuti può diventare anche più agile, ma soprattutto è calibrata, nessuna risorsa rischia di essere sprecata se il focus è sempre tenuto fisso sull’obiettivo.

Tutto questo, però, è successivo a un’importante fase di analisi basata su elementi che non mentono mai: i numeri aziendali.

Un’attenta analisi dell’azienda è un lavoro preliminare fondamentale per il marketing dei contenuti, perché è da questa analisi che deriveremo anche il tipo di contenuto più attrattivo per i nostri clienti e potenziali clienti.

Insomma, i contenuti devono essere specifici, mirati e più utili possibile. Anzi, ancora meglio: devono costituire un valore e una comodità per chi li fruisce.

L’attrattività o meno di un contenuto è tutta qui, e da questo si mette in moto il meccanismo dell’autorevolezza che ti premette – nel tempo – di diventare un punto di riferimento nel tuo settore.

Ma cosa analizzare nello specifico nella fase preliminare?

  • posizionamento su Google;
  • mercato di riferimento;
  • obiettivi (realistici) che l’azienda è in grado di raggiungere;
  • strategie da usare per raggiungere tali obiettivi;
  • risorse che può essere utile mettere in campo.

Questa fase di analisi è fondamentale anche per capire se sia davvero il caso di ripartire da zero e buttare via il lavoro svolto precedentemente (con o senza contenuti). Non dimentichiamoci che strumenti come il blog, ad esempio, lavorano con tempi dilatati, ma permettono di conquistare posizionamenti che diventano vere e proprie pietre miliari. 

Una produzione dei contenuti coerente, continuativa e orientata all’obiettivo guida il marketing aziendale a raggiungere due traguardi fondamentali:

  • modificare la percezione che i potenziali clienti hanno dell’azienda
  • guidare il processo d’acquisto dei clienti, fino a fidelizzarli

L’importanza di un marketing dei contenuti ottimizzato

Soprattutto in un settore come l’edilizia, è importante mutuare proprio dalla tradizione artigiana la capacità di analizzare quello che ha già funzionato per integrarlo a quello che di nuovo si può implementare. Un modus operandi che vale ancora di più se parliamo di un buon posizionamento ottenuto grazie a una produzione dei contenuti efficacemente ottimizzata già in passato.

Perché sarà proprio un metodo di lavoro mirato sui contenuti che salverà quanto di buono hai già fatto, oltre a moltiplicare i tuoi risultati e ampliare il bacino dei tuoi clienti.

I 3 step per creare contenuti efficaci

Ci sono 3 step per introdurre, creare e diffondere dei contenuti efficaci che siano attrattivi per le persone e concorrano a guidarne il processo d’acquisto. 

Il primo passaggio consiste nel partire dalle conoscenze che abbiamo. 

Il secondo passaggio prevede di riconoscere quali siano le cose che più frequentemente ci vengono richieste dai nostri potenziali clienti.

Il terzo passaggio consiste nel sistematizzare la creazione di contenuti ad hoc che rispondano a tali richieste.

Puoi esercitarti fin da ora su questo schema a 3 passaggi, perché questa è la strada più veloce per creare contenuti utili, che vengono cercati e apprezzati dai tuoi potenziali clienti e che – a parità di offerta – faranno in modo che le persone ti preferiscano ai tuoi concorrenti.

La rivoluzione della tua percezione inizia da qui. 

Qui puoi leggere molte storie (rigorosamente a lieto fine) di aziende edili che hanno messo in campo un marketing dei contenuti mirato e personalizzato, raccogliendo – nello spazio di pochi mesi – i risultati attesi.

album-art
00:00
    Quanto budget hai per questo progetto?*
    Picture of Guido Alberti

    Guido Alberti

    Mi chiamo Guido Alberti e sono l’ideatore di Marketing al Millimetro.

    La mia storia non inizia con il marketing, ma con i serramenti.

    Prima di ideare Marketing al Millimetro, sono infatti diventato il riferimento in Italia per la corretta posa in opera dei serramenti. Ad oggi, ho aiutato più di 100 aziende a ottenere risultati concreti con il marketing millimetrico fondato sull'analisi e sui numeri.

    Picture of Guido Alberti

    Guido Alberti

    Mi chiamo Guido Alberti e sono l’ideatore di Marketing al Millimetro.

    La mia storia non inizia con il marketing, ma con i serramenti.

    Prima di ideare Marketing al Millimetro, sono infatti diventato il riferimento in Italia per la corretta posa in opera dei serramenti. Ad oggi, ho aiutato più di 100 aziende a ottenere risultati concreti con il marketing millimetrico fondato sull'analisi e sui numeri.

    Potrebbe interessarti anche

    Cerca

    Guido alberti

    Il metodo testato per avere più profitti in edilizia

    LAUNCH BOX

    Il contenitore di tutto quello che ti serve per fare marketing e realizzare i progetti di crescita della tua azienda. Contiene i prodotti specifici realizzati su misura per la tua strategia di marketing, individuati grazie alla consulenza personalizzata con la nostra squadra

    MILLIREPORT

    Il report completo sulla tua azienda, i suoi numeri, le sue risorse e le sue possibilità per realizzare obiettivi concreti di crescita aziendale, redatto dagli strategist di Marketing al Millimetro che conducono la tua consulenza personalizzata

    CONDIVIDIAMO CON TE SOLO LE STRATEGIE DI MARKETING CHE MEGLIO DI TUTTE FUNZIONANO IN EDILIZIA E I CASI DI SUCCESSO

    Il modo migliore per rimanere sempre aggiornato è la nostra newsletter.

    Iscriviti qui e ricevila gratis direttamente nella tua casella di posta 1 volta alla settimana.