9 Appuntamenti Interattivi in diretta per continuare a crescere con strategie testate su oltre 300 aziende che operano in edilizia

9 Appuntamenti Interattivi in diretta per continuare a crescere con strategie testate su oltre 300 aziende che operano in edilizia

Campagne marketing online: funzionano in edilizia?

Le campagne marketing online funzionano oppure no per chi opera nel settore edile? 

Forse ti stupirà, forse no, ma la risposta è… “Dipende”

La realtà è che le inserzioni online funzionano ovunque e in qualunque settore, edilizia compresaa patto che vengano fatte in un certo modo e con una strategia alle spalle. 

Altrimenti, come tutti gli investimenti fatti senza logica, rischiano di essere solo uno spreco di tempo e denaro.

Ma cosa cambia realmente tra le campagne marketing online e quelle tradizionali? 

YouTube player

Campagne marketing online: una doverosa precisazione

Nel vecchio mondo della pubblicità, c’era una netta differenza tra le inserzioni fisse e quelle in televisione

Le inserzioni pubblicitarie televisive avevano un numero di contatti enormemente superiore rispetto a quelle fisse. 

Per esempio, uno spot di 10 secondi su Rai 1 prima del Festival di Sanremo costava centinaia di migliaia di euro… e costa caro anche oggi. 

Questa spesa elevata era giustificata dal grande numero di persone raggiunte.

Ora, chi ha una piccola azienda edile, come un fabbro, un serramentista o un idraulico, non ha interesse a comparire in televisione prima di Sanremo. 

Non ha senso per un’azienda locale investire in una campagna così costosa e dispersiva, che arriva in tutta Italia. 

Se hai una piccola azienda a Cantù, che senso ha raggiungere persone a più di 20, 40, 60 km da dove lavori? 

È solo uno spreco di risorse.

Le inserzioni online, al contrario, sono messaggi pubblicitari inviati a persone che sono potenzialmente interessate. 

La chiave è raggiungere il pubblico giusto. 

Una piccola inserzione su Facebook o Google costa molto meno di uno spot TV e può essere molto efficace se fatta correttamente. 

La differenza sta nel capire come far sì che l’inserzione venga vista da persone interessate ai tuoi servizi.

Gli algoritmi di piattaforme come Facebook e Google sono molto potenti e possono aiutarti a raggiungere il tuo pubblico ideale. 

Campagne marketing online: ecco come funzionano

Il successo delle campagne marketing online si misura in termini di ritorno economico. 

Portano soldi o no? 

Portano clienti o no? 

Questo è l’unico vero metro di giudizio, e dovresti diffidare da chiunque ti parli di metriche nebulose come engagement, numero di follower, like, visualizzazioni…

Se hai dei dubbi, prova ad andare in banca a depositare qualche migliaio di like, o di visualizzazioni, e prendi bene nota di dove ti manda il tuo banchiere…

Quindi, per riprendere la domanda iniziale: se fatte a modo, le campagne marketing online nel settore edile funzionano alla grande.

Ma come fanno a essere così efficaci?

Pensa al comportamento di qualcuno che, ad esempio, deve cambiare gli infissi di casa, ma non ne sa assolutamente nulla di infissi.

Ovvero, la stragrande maggioranza delle persone. 

Se ti trovi in questa situazione, sarai interessato o interessata a ricevere informazioni sulle varie offerte e opzioni disponibili.

Quando scorri il feed di Facebook o visiti un sito, gli algoritmi delle piattaforme (che online ti seguono sempre) rilevano cosa catturano la tua attenzione.

Se ti fermi a guardare un’inserzione di infissi, l’algoritmo capisce che sei interessato.

Non serve nemmeno un click: basta che ti soffermi sull’inserzione per un secondo.

Questo segnale di interesse permette agli algoritmi di mostrarti altre inserzioni pertinenti. 

Così, una piccola inserzione può raggiungere un numero enorme di persone in target con un’ottima efficacia altissima.

Ricapitolando, le inserzioni online servono a portare la tua azienda, le tue competenze e le tue offerte a conoscenza di più persone. 

Finché le persone non sanno chi sei e cosa fai, non compreranno da te. 

Non perché non vogliono, ma perché non ti conoscono.

Se hai una community personale forte, con centinaia di persone che già conosci e con cui intrattieni relazioni, forse non hai bisogno di inserzioni online

Ma questa è una situazione rara. 

La maggior parte delle persone non ha questa fortuna e deve usare strumenti come le campagne marketing online per raggiungere un pubblico più vasto. 

Non copiare le grandi aziende, fai questo invece

Spesso e volentieri chi vuole fare campagne marketing online, soprattutto se è a digiuno del settore, tende a copiare altre aziende. 

Magari grandi nomi come Nestlé o Barilla.

Ma copiare strategie di aziende molto grandi e strutturate in modo completamente diverso dalla tua non funziona, così come il coniglio che prova a imitare il leone mediamente finisce molto male.

Se hai una piccola azienda edile locale, dovresti adottare strategie “da piccola azienda locale”.

Le strategie di marketing di una multinazionale non sono per niente adatte alle tue esigenze. 

Per capire meglio, prendiamo un esempio sportivo: Usain Bolt

A un certo punto della sua carriera, Bolt ha voluto provare a diventare calciatore

Nonostante la sua velocità e la grande forza fisica, dopo qualche tentativo ha capito che il calcio richiede competenze diverse da quelle che aveva lui, e ha lasciato perdere. 

Lo stesso vale per il marketing: ciò che funziona per una grande azienda spesso non solo non funziona per una piccola impresa locale… ma è addirittura dannoso.

Cosa fare quindi?

Invece di copiare, devi personalizzare le strategie di marketing per la tua realtà. 

Guarda cosa fanno gli altri, cogli i principi che guidano quelle azioni, e se ne vale la pena cerca di adattare quelle tecniche al tuo contesto specifico.

Si può diventare ricchi con le campagne marketing online?

Questo è uno di quei miti dell’online, che attirano tante persone in cerca di guadagni facili e che creano diffidenza in molti altri.

Anche qui, la risposta è “dipende”.

Dipende dal tipo di business che hai.

Se hai un business solo online come un ecommerce o uno store in dropshipping o vendi ad esempio corsi online, sì, ti puoi arricchire.

Anche se va detto che oggi c’è una concorrenza assassina, e sono una piccolissima parte le aziende che riescono ad arricchirsi con l’online.

Nel nostro mondo dell’edilizia?

Il concetto di arricchirsi con le campagne marketing online fa a schiaffi con la realtà di un’azienda. 

Nella realtà, soprattutto per le piccole aziende, il marketing online è solo uno degli strumenti per farsi conoscere e crescere.

Sei un fabbro e ti chiedi se vale la pena investire in inserzioni online?

La risposta è sì, ma con la consapevolezza che è solo un pezzo del puzzle

Puoi vendere tanto con l’online… ma poi quel lavoro lo devi anche erogare!

Tutto un altro mondo rispetto a chi ha un business “solo online”.

Non commettere anche tu questo errore con le tue campagne di marketing online

Cosa non devi fare se vuoi guadagnare dalle campagne marketing online

Prima cosa: non pensare che le inserzioni online siano un investimento con rendimento immediato

Non basta mostrare le inserzioni a dei potenziali clienti e aspettarsi che quelli arrivino con i soldi in mano

Questo è un errore piuttosto comune, che riguarda anche alcuni dei nostri clienti.

La realtà è che, come dicevo all’inizio, le inserzioni online sono solo un modo per comunicare l’esistenza della tua azienda e il motivo per cui le persone dovrebbero scegliere te invece di qualcun altro. 

Ma non finisce qui. 

Dopo che una persona entra in contatto con la tua azienda, devi seguirla fino a quando deciderà di acquistare

Questo processo richiede tempo, e il fatto che ci sia qualcuno che sta vicino al cliente finché non è pronto a comprare.

Idealmente un venditore e non il titolare, dato il tempo che questo richiede.

Una differenza importante tra le inserzioni online e quelle offline è proprio questa: le inserzioni online ti permettono di seguire il cliente dal momento del primo contatto fino all’acquisto. 

Se trascuri questo aspetto e lasci i tuoi contatti a sé stessi, perderai la maggior parte delle opportunità.

Quindi, cosa fare? 

Organizza e struttura la tua azienda in modo che, dal momento in cui un potenziale cliente entra in contatto con te, tu possa seguirlo e supportarlo fino alla decisione di acquisto

Questa è la vera differenza tra un’azienda che guadagna con le campagne marketing online, e una che perde solo soldi e tempo.

Campagne marketing online: ha senso ingaggiare degli influencer?

Gli influencer possono essere utili per le campagne marketing online

Assolutamente sì… ma dobbiamo capire in che contesto e come usarli

Primo: non tutti gli influencer… “influenzano”

Alcuni hanno migliaia di follower falsi, generati da bot, e non sarebbero capaci di vendere una bottiglietta d’acqua in mezzo al deserto. 

Quindi, la prima cosa da fare è verificare l’autenticità dei loro seguaci e la loro capacità di influenzare le persone. 

Seconda cosa: ha senso per il tuo mercato?

Conosco un imprenditore che ha un’azienda che offre servizi online e corsi nel settore B2C, e che ha deciso di investire in influencer marketing. 

Ha cercato influencer in linea con il target dei suoi clienti e li ha pagati per fare post di sponsorizzazione. 

Il risultato? 

Ci ha guadagnato, più degli influencer stessi.

Ma se tu hai un’azienda locale, ad esempio un’azienda di serramenti a Roma, e il tuo bacino d’utenza è il quartiere o la città, ingaggiare un influencer famoso è da folli.

Il tuo messaggio deve raggiungere persone locali, non un pubblico vasto e generico. 

Torniamo a quello che ti dicevo prima: ciò che funziona per una grande azienda con un pubblico nazionale o internazionale spesso non funziona per una piccola attività locale.

Quindi, gli influencer possono essere utili, ma solo se il tuo modello di business è in linea con l’utilizzo degli influencer. 

Se hai un’attività locale che opera in edilizia, meglio concentrare i tuoi sforzi e risorse su metodi più diretti e mirati per raggiungere il tuo pubblico di riferimento.

Campagne marketing online: a chi affidarsi?

A chi rivolgerti se vuoi guadagnare con le campagne marketing online

Primo consiglio: informati e studia.

Perché se non sai proprio nulla dell’argomento, sarai facile preda dei tanti “venditori di fumo” che affollano il mondo del marketing.

E non avendo una cultura in materia, non avrai modo di giudicare in modo oggettivo se chi sta lavorando per te sta facendo un buon lavoro.

Nei nostri canali abbiamo tonnellate di materiali gratuiti che puoi usare per acquisire conoscenze, per cui non ci sono scuse per non farlo.

Secondo consiglio: rivolgiti a professionisti che conoscono bene il settore

Noi ad esempio viviamo del fatto che le aziende del settore edile si affidano a noi per gestire il loro marketing, e siamo piuttosto bravi nel farlo. 

Non lo diciamo solo noi, ma i risultati parlano chiaro. 

Se non ci credi, ci sono decine di video testimonianze, e un libro delle testimonianze di 390 pagine a provarlo.

Una cosa che facciamo rispetto agli altri è indicarti se è il caso di fare le sponsorizzate oppure no

A molte aziende infatti abbiamo detto “no, non è il momento, fai prima altri lavori”

Prima ancora di analizzare cosa puoi fare online, facciamo un check insieme. Un’analisi numerica dell’investimento. 

Quindi… vuoi sapere se la tua azienda può ottenere risultati dalle campagne marketing online

Richiedi la tua Consulenza con il mio team. 

Ti possiamo dire se l’online è utile per la tua realtà, e se ci sono prerequisiti che devono essere rispettati. 

Possiamo supportarti in tutti gli aspetti operativi del marketing, e qualora ci sia bisogno di altre attività preliminari, possiamo supportarti anche in quelle, forti di un’esperienza strategico-operativa a fianco di oltre 300 aziende.

Se vuoi saperne di più…

Compila il modulo che trovi in fondo alla pagina e ti ricontatteremo il prima possibile.

Quanto budget hai per questo progetto?*
album-art
00:00
    Picture of Guido Alberti

    Guido Alberti

    Mi chiamo Guido Alberti e sono l’ideatore di Marketing al Millimetro.

    La mia storia non inizia con il marketing, ma con i serramenti.

    Prima di ideare Marketing al Millimetro, sono infatti diventato il riferimento in Italia per la corretta posa in opera dei serramenti. Ad oggi, ho aiutato più di 100 aziende a ottenere risultati concreti con il marketing millimetrico fondato sull'analisi e sui numeri.

    Picture of Guido Alberti

    Guido Alberti

    Mi chiamo Guido Alberti e sono l’ideatore di Marketing al Millimetro.

    La mia storia non inizia con il marketing, ma con i serramenti.

    Prima di ideare Marketing al Millimetro, sono infatti diventato il riferimento in Italia per la corretta posa in opera dei serramenti. Ad oggi, ho aiutato più di 100 aziende a ottenere risultati concreti con il marketing millimetrico fondato sull'analisi e sui numeri.

    Potrebbe interessarti anche

    Cerca

    Guido alberti

    Il metodo testato per avere più profitti in edilizia

    LAUNCH BOX

    Il contenitore di tutto quello che ti serve per fare marketing e realizzare i progetti di crescita della tua azienda. Contiene i prodotti specifici realizzati su misura per la tua strategia di marketing, individuati grazie alla consulenza personalizzata con la nostra squadra

    MILLIREPORT

    Il report completo sulla tua azienda, i suoi numeri, le sue risorse e le sue possibilità per realizzare obiettivi concreti di crescita aziendale, redatto dagli strategist di Marketing al Millimetro che conducono la tua consulenza personalizzata

    CONDIVIDIAMO CON TE SOLO LE STRATEGIE DI MARKETING CHE MEGLIO DI TUTTE FUNZIONANO IN EDILIZIA E I CASI DI SUCCESSO

    Il modo migliore per rimanere sempre aggiornato è la nostra newsletter.

    Iscriviti qui e ricevila gratis direttamente nella tua casella di posta 1 volta alla settimana.